Perchè Pandosia

E' difficile tentare una analisi della contemporaneità. Pandosia utilizza la chiave dell'ambiente anche se siamo troppo dentro alle cose che accadono per vederlo veramente. Ciò che possiamo fare è segnalare le emozioni e le analisi di ciò che osserviamo.

Il Logo di Pandosia

Il Logo di Pandosia è tratto da una brocca indigena del V sec a.C. rinvenuta a Ripacandida (PZ) raffigurante, la terra, l'uomo che regge la volta celeste in cui sono raffigurati i sette pianeti (Museo Nazionale di Melfi)

antonio

/antonio

About antonio

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
So far antonio has created 34 blog entries.

Il Tratturo dei Greci

La Cattedrale di Acerenza al centro del mesomphalos pastorale Lungo il Tratturo dei Greci di Acerenza Tratturo dei Greci: nostra elaborazione (quadro di unione fogli catastali) >> cliccare sull'immagine per ingrandire << François Lenormant (1837 - 1887) Ercole Acheruntino (A.Capano, Op.cit.) Mesomphalos di Metaponto [...]

Storia: allevamento equino nel medioevo in Basilicata *

La regia difesa di Lagopesole e l'aratia di Palazzo San Gervasio Pascoli nella Valle di Vitalba La caccia con il falcone Antica Foresta di Lagopesole Cavalieri normanni in battaglia Enrico IV Carlo VIII Stemma casa d'Angio con il "Fiordaliso" o "Giglio [...]

Tradizioni: la “turniata” di San Vito*

Circumambulatio, lustratio e uroboro cosmico della Transumanza

I tratturi della Lucania orientale

Gli antichi itinerari della transumanza in Lucania candidati come beni UNESCO

βρεντεσιον Brundisium

La via Appia verso Brindisi, oltre Castellaneta e il Tratturo Regio

Pace A(r)mata

Matera UNESCO Chair  Università degli Studi della Basilicata Paesaggi culturali del Mediterraneo e comunità di saperi Video prodotto nella prima edizione delle “Weeks of UNESCO Chair” (WUC) che si è tenuta dal 9 al 25 marzo 2017, ed è consistita in un workshop dal titolo “Paesaggi mediterranei come laboratori di sostenibilità e di pace: narrazioni audiovisive della [...]

Meraviglie Naturali

Le trasformazioni del paesaggio vegetale dei tratturi delle Murge di Giovanni Buccomino* e Paola Tavani "Stanotte il cielo è un mandorlo fiorito e nella valle il cuculo già freme ". Rocco Scotellaro (1923 - 1953) Murgia fiorita (foto di G. Buccomino) Cava Pontrelli Altamura Paesaggio murgiano: infiorescenza di ferula (Ferula communis) - Foto [...]

Database Bibliografico Transumanza

Sezioni tematiche Banca Dati Transumanza (periodi) Contributi sul fenomeno della transumanza antica tardoantica e altomedievale Contributi sul fenomeno della transumanza basso medievale, moderna e contemporanea Note introduttive alla consultazione del Database Le abbreviazioni delle riviste scientifiche corrispondono a quelle adottate dall’Année Philologique, la cui lista è disponibile anche online [1]. I titoli preceduti da asterisco [...]

Iconografia dei paesi e delle strade lungo il Tratturo Regio Melfi Castellaneta

Iconografia dei paesi e delle strade lungo il tratturo regio La pianta redatta dall’agrimensore Giuseppe De Falco nel 1652 sulla “ Reintegratione delli regj tratturi della regia dohana di Foggia, per li quali calano d'Apruzzo in Puglia, e per essi da Puglia [...]

Gli antichi popoli del tratturo e della Via Appia

Gli antichi popoli del Tratturo e della Via Appia Strabone, storico e geografo greco (Amasea, 60 a. C. - 20 d. C.) nella sua opera “Geografia” descrisse, forse durante la sua permanenza a Roma nel 45 a.C, le regioni abitate e le comunità italiche dedite prevalentemente alla pastorizia transumante e all’agricoltura, allorquando la via Appia già [...]

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy e nell'informativa inserita nel menù a sinistra. Proseguendo, ne acconsenti l'utilizzo ed accetti l'informativa sul trattamento dei dati personali. Leggi l'informativa estesa ai sensi del Regolamento (UE) 2017/679

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi