La famiglia Orsini e la transumanza in Lucania nei secoli XVII – XVIII
di Antonio Bavusi e Vito L’Erario *

Ponte – acquedotto di Gravina (XVIII sec.)

Muro Lucano con il Castello Ferillo – Orsini

Gravina

Muro Lucano in una stampa del Pacichelli (XVIII sec.). Visibile porta San Marco e la dogana (al centro della stampa in basso)

Francesco Orsini. capostipite degli Orsini Conti di Gravina

Beatrice Ferrillo Orsini (lo stemma dei Ferrillo, al centro, sulla facciata della cattedrale e nella cripta “Orsini – Del Balzo” –  Acerenza . A destra quello degli Orsini di Gravina)

Varco dei Rotesi

Verso la Fiumara di Avigliano

Giovanna di Napoli

Pascoli Monte Paratiello facenti parte dell’ ex Contea di Muro, oggi ZCS – ZPS della Rete Natura 2000

Via Gravinese: Tolve – Vaglio- Monte Carmine. il Tratturo della Marina

Bosco di Monte Caruso: esemplare di quercia centenaria. La Via Gravinese proseguiva lungo il Tratturo del Monte Carmine, attraverso il Varco dei Rotesi, nel territorio di Ruoti

Articolo in fase di inserimento

Licenza Creative CommonsIl Cammino di Puglia di Antonio Bavusi e Vito L’Erario è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso www.pandosia.org