Perchè Pandosia

E' difficile tentare una analisi della contemporaneità. Pandosia utilizza la chiave dell'ambiente anche se siamo troppo dentro alle cose che accadono per vederlo veramente. Ciò che possiamo fare è segnalare le emozioni e le analisi di ciò che osserviamo.

Il Logo di Pandosia

Il Logo di Pandosia è tratto da una brocca indigena del V sec a.C. rinvenuta a Ripacandida (PZ) raffigurante, la terra, l'uomo che regge la volta celeste in cui sono raffigurati i sette pianeti (Museo Nazionale di Melfi)
Loading...

La Via Gravinese e il Feudo di Muro

Visualizza a schermo intero La famiglia Orsini e la transumanza in Lucania nei secoli XVII - XVIII di Antonio Bavusi e Vito L'Erario * Ponte - acquedotto di Gravina (XVIII [...]

Appia antica: revisioni e nuove proposte sui tracciati

Revisioni, proposte e ulteriori approfondimenti sui tracciati dal ponte S.Venere a Castellaneta di Vito L'Erario Appia antica in località Madonna di Macera (Melfi, 2008) Selciato della rotabile Melfi-Rendina realizzata in [...]

Il Cammino di Puglia

Il Cammino di Puglia Da Melfi a Castellaneta, passo dopo passo La via Appia (Regina Viarum) in Lucania La via del Sale e il Tratturo Regio da Spinazzola a Gravina in Puglia Le [...]

I Regi Compassatori dei tratturi

Dalla memoria cartografica della Dogana di Foggia alla salvaguardia dei tratturi

Il Tratturo degli Stranieri (parte I)

La via dei Greci nella Lucania antica di Antonio Bavusi e Vito L'Erario Colonie greche (immagine da wikipedia) La Via dei Greci "Metaponto - Poseidonia" (da Pareti, Op.cit) [...]

Via Appia antica: il Cammino di Marino Curnis

Vito L'Erario lo ha incontrato nella tappa di Venosa Vito L'Erario e Marino Curnis. In un pomeriggio piovoso del 28 Ottobre 2018 arriva a Venosa nel suo viaggio da Roma a Brindisi, [...]