Luoghi

Gli ipogei di Sanzanello lungo la via Appia

2021-08-26T16:40:07+00:00

I paesaggi rupestri e le abitazioni in grotta del Vulture – Alto Bradano, situati lungo la via Appia, presentano siti di grande valore ambientale ed archeologico nell'ager Venusinus (Basilicata), ancora poco conosciuti e privi di salvaguardia

Gli ipogei di Sanzanello lungo la via Appia2021-08-26T16:40:07+00:00

Tratturo dei Greci: vincolo di tutela per la Cappella Madonna del Cupo di Acerenza

2020-12-12T11:24:44+00:00

Nel mese di Giugno 2018, avevamo sollecitato alla Soprintendenza per i BB.AA.CC della Basilicata l'apposizione del vincolo monumentale

Tratturo dei Greci: vincolo di tutela per la Cappella Madonna del Cupo di Acerenza2020-12-12T11:24:44+00:00

Lagopesole: l’identità del Cammino di Puglia, delle Vie Appia e Herculia e dei tratturi della Valle di Vitalba

2020-12-12T11:24:44+00:00

Il giorno 3 Gennaio scorso, presso la carto-libreria di Dario, a Castel Lagopesole, è stato presentato il libro di Antonio Bavusi e Vito L'Erario "Il Cammino di Puglia: il Tratturo Regio Melfi Castellaneta e la Via Appia". Dopo la presentazione degli autori, Chiara Telesca ha introdotto il tema dell'incontro con i soci del Gruppo di culturale del borgo Federiciano che è interessato sin da epoche preistoriche dalla rete della viabilità antica.

Lagopesole: l’identità del Cammino di Puglia, delle Vie Appia e Herculia e dei tratturi della Valle di Vitalba2020-12-12T11:24:44+00:00

Le multinazioni arraffano il suolo d’Europa

2020-12-12T11:24:49+00:00

di Andrea Perrone
L’alienazione di terreni agricoli, pratica definita anche land grabbing, è un dramma che affligge anche l’Europa, favorito dalla rapace conquista di terre da parte delle multinazionali. Un recente studio alquanto minuzioso, costituito da 190 pagine fornito di diagrammi e con tanto di bibliografia dal titolo Land concentration, land grabbing and people’s struggle in Europe. 

Le multinazioni arraffano il suolo d’Europa2020-12-12T11:24:49+00:00

Parchi, tutela e non mercato

2020-12-12T11:24:51+00:00

di Teresa Liguori *

pino_loricato_pollinoLa legge quadro 394 / 91, istitutiva dei Parchi nazionali,  tra le migliori in Europa in materia di conservazione e tutela della Biodiversità, non intende ingessare l’economia ma al contrario favorirla attraverso la tutela e la conservazione dei beni culturali ed ambientali e del Paesaggio montano.

Parchi, tutela e non mercato2020-12-12T11:24:51+00:00

Arco ionico lucano, ultima spiaggia

2020-12-12T11:24:51+00:00

di Antonio Bavusi 

spiaggia_metapontoIn questi ultimi anni l’erosione costiera avanza incessantemente lungo tutto il litorale metapontino causata principalmente dalla riduzione del trasporto di inerti da parte dei fiumi Lucani. Conseguenza, oltre che da alcune stesse cause che provocano la desertificazione (dighe e traverse poste lungo alveo dei fiumi Agri, Sinni, Bradano, Basento)...

Arco ionico lucano, ultima spiaggia2020-12-12T11:24:51+00:00

Perchè Pandosia

E' difficile tentare una analisi della contemporaneità. Pandosia utilizza la chiave dell'ambiente anche se siamo troppo dentro alle cose che accadono per vederlo veramente. Ciò che possiamo fare è segnalare le emozioni e le analisi di ciò che osserviamo.

Il Logo di Pandosia

Il Logo di Pandosia è tratto da una brocca indigena del V sec a.C. rinvenuta a Ripacandida (PZ) raffigurante, la terra, l'uomo che regge la volta celeste in cui sono raffigurati i sette pianeti (Museo Nazionale di Melfi)